Il Galaxy S9 e S9 + supportano schede microSD fino a 400 GB

Ieri è stata presentata ufficialmente al MWC la nuova ammiraglia dell'azienda coreana Samsung: Galaxy S9 e Galaxy S9 +, di cui in Androidsis abbiamo dato il dovuto conto. Come abbiamo visto il design è praticamente lo stesso, ci sono solo alcune piccole differenze nel design e nel peso rispetto al suo predecessore.

Ciò che è cambiato, oltre al suo interno, è la fotocamera, essendo uno dei principali miglioramenti che ha ricevuto rispetto al suo predecessore e questo ha centrato buona parte della presentazione ufficiale di ieri. Un'altra novità si trova nello spazio di archiviazione, poiché l'azienda non solo lancerà un modello da 64 GB ma lancerà anche altre due versioni da 128 e 256 GB.

Il modello precedente, sia il Galaxy S8 che il Galaxy S8 +, ci hanno permesso di espandere lo spazio di archiviazione fino a 256 GB utilizzando schede microSD. Ma la nuova generazione dell'ammiraglia Samsung, oltre a offrire nuovi spazi di archiviazione, ha ampliato la compatibilità delle schede microSD supportate, in modo che con questa nuova generazione potremo utilizzare schede micro SD fino a 400 GB per espandere lo spazio di archiviazione.

La maggior parte dei telefoni di fascia media e di fascia alta lanciati lo scorso anno è dotata di 64 GB di spazio di archiviazione, spazio di archiviazione che possiamo espandere utilizzando schede microSD, con una capacità massima di 256 GB. Oggi, lo spazio necessario alla vita quotidiana di un normale utente con circa 64 GB, grazie ai diversi servizi di cloud storage, servizi che ci consentono di avere sempre tutte le nostre informazioni archiviate in modo sicuro attraverso Internet oltre che di poterle consultare quando necessario senza dover essere fisicamente sui nostri dispositivi.

Il prezzo di una scheda microSD Samsung da 256 GB supera i 100 euro, perché senza sapere al momento qual è la differenza di prezzo tra i modelli da 128 e 256 GB, potrebbe essere un'ottima opzione da considerare invece di acquistare un modello di capacità superiore.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.