Una vulnerabilità di WhatsApp consente a una persona di spiare l'attività di un'altra nell'app

WhatsApp

Un ingegnere del software di nome Robert Heaton ha scoperto una vulnerabilità in WhatsApp che potrebbe consentire a una persona spiare l'attività di qualcun altro sul servizio di messaggistica.

Sebbene l'exploit scoperto non possa essere utilizzato per visualizzare il contenuto dei messaggi, può farlo potrebbe essere utilizzato per identificare quando due persone si stanno scambiando messaggio quando gli utenti di WhatsApp stanno dormendo.

L'exploit può essere realizzato utilizzando un computer connesso a Internet e un'estensione di Chrome che contiene solo quattro righe di JavaScript e funziona grazie all'utilizzo dell'indicatore di stato online in WhatsApp.

Tenendo traccia di quando una persona è online per molto tempo, è possibile dedurre con sufficiente precisione il periodo di tempo in cui una persona va a letto. E allo stesso modo, osservando due contatti in particolare, sarebbe possibile dedurre quando si stanno inviando messaggi tra loro, o almeno è quello che sottolinea Robert Heaton, scopritore di questa vulnerabilità.

Ancora più preoccupante è il fatto che questa vulnerabilità non è esclusiva di WhatsApp Bene, qualcuno in precedenza ha fatto praticamente lo stesso con Facebook, come possiamo leggere qui.

Naturalmente, anche se non è possibile sapere di cosa parlano due persone, le implicazioni che questo exploit potrebbe avere sono ancora preoccupanti, soprattutto per quanto riguarda quelle menti più ossessive che, ad esempio, possono arrivare a pensare che il loro partner le stia tradendo per il semplice fatto che scambiano messaggi con un'altra persona. E se qualcuno volesse sapere quando una persona sta dormendo? Questa non è un'invasione della tua privacy.

 

 

In ogni caso, ancora una volta il dibattito su privacy e sicurezza è servito. Cosa ne pensi?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.