L'app Vivavideo infetta 50 milioni di dispositivi Android

Video Viva

Vivavideo è negli occhi dell'uragano dopo aver saputo che l'applicazione contiene il file Trojan AndroidOS / AndroRat, fino ad ora nient'altro influisce Dispositivi con sistema Android. A causa del potenziale di questo Trojan, gli aggressori possono ottenere dati importanti, comprese le informazioni bancarie, l'account PayPal e l'accesso alle criptovalute.

Lo strumento di editing video è abbastanza popolare, ci sono 50 milioni di installazioni su dispositivi con sistema di Google e molte sono state compromesse per non eliminare l'app. Questa applicazione sviluppata da Quvideo richiede autorizzazioni insolite per la modificaTra le autorizzazioni richieste ci sono i registri delle chiamate, l'autorizzazione GPS e le autorizzazioni di lettura e scrittura nel sistema Android.

App rimossa dal Play Store

Google si è affrettato a rimuoverlo dallo store dopo che è stata diffusa la notizia su VPNPro, 3 anni fa Quvideo ha avuto problemi con una delle sue applicazioni quando è stato rilevato uno spyware. Per adesso influisce sull'app Android e non a iOS, poiché limita l'uso delle autorizzazioni contro app dannose.

Ma non interessa altro che Vivavideo, altre applicazioni Quvideo sono interessate, quindi è possibile che se ne hai una installata, è consigliabile in questo momento eliminarla. Per farlo possiamo farlo in due modi diversi, uno è andare su Impostazioni> Applicazioni e notifiche> cliccarci sopra e cliccare su "Disinstalla", l'altro è fare clic su di esso e inviarlo sopra lo schermo, proprio al icona del cestino.

Quvideo

Altre app dannose

Nel rapporto VPNPro lo menzionano anche VidStatus, Vivacut e Tempo mantengono la stessa struttura di Vivavideo, quindi è consigliabile se devi disinstallarlo. Ha lo stesso VidStatus, Vivacut e Tempo Trojan e richiede autorizzazioni che non vengono utilizzate da alcuna applicazione con cui modificare i video sul telefono.

Non è consigliabile fare altro che cancellarlo, poiché in nessuno dei casi è possibile reimpostare i permessi di Vivavideo, almeno per ora.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

4 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Kelonic suddetto

    Ho VivaVideo PRO, che mi è costato un bel po 'di soldi, anche questa versione è contaminata?
    saluti

  2.   DaniPlay suddetto

    Bravo Kelonic, per questo dovrai guardare quali autorizzazioni usi nell'app.

    Vai su Applicazioni e notifiche> Avanzate> Autorizzazioni applicazione> Seleziona le autorizzazioni e verifica se ti vengono richieste autorizzazioni non normali per questa applicazione, verifica che non siano quelle che ho scritto in modo da non essere vulnerabile.

    1.    Kelonic suddetto

      Grazie Dani.
      Hai il permesso di:
      galleria
      Macchina fotografica
      Memoria

      Immagino che sia necessario averli per poter modificare, girare e salvare i video.
      Rimango più calmo.
      Ripeto grazie
      saluti

      1.    DaniPlay suddetto

        Perfetto, in quella versione non sembra interessarti, sono i permessi necessari per poter funzionare.

        Prego, non resta che lasciarmi un commento e noi ti diamo una mano.

        Un abbraccio!.