TCL presenta il prototipo di smartphone pieghevole di Alcatel al MWC19

TCL è una delle aziende presenti al MWC 2019, tra le altre con il nuova gamma di smartphone Alcatel. Ma l'azienda ci lascia molte altre novità all'evento di Barcellona. Da quando è noto anche che funzionano su smartphone pieghevoli, che inizieranno a essere lanciati nel 2020. Il primo prototipo dello stesso che abbiamo potuto conoscere già a Barcellona, con il nome DragonHinge.

DragonHinge è la tecnologia che TCL ha sviluppato per i suoi smartphone pieghevoli. Una cerniera che presenta più ingranaggi e consentirà lo sviluppo di una varietà di telefoni pieghevoli, che arriveranno tra gli altri per Alcatel nel 2020. Cosa possiamo aspettarci da questa tecnologia?

Abbiamo già ho potuto vedere in prima persona questi nuovi prototipi che TCL ha preparato per Alcatel. Quindi è possibile capire meglio il funzionamento che avranno meglio questi nuovi smartphone che vedremo sul mercato tra un anno. Oltre a saperne di più sull'origine di questa tecnologia. Una tecnologia che l'azienda ha già brevettato, e si presenta come un sistema diverso da altri marchi su Android.

TCL e Alcatel scommettono sugli smartphone pieghevoli

TCL Alcatel pieghevole

Questo prototipo che l'azienda ci presenta viene fornito con un file Pannello AMOLED da 7,2 pollici con risoluzione 2K + (2.048 x 1.536 pixel). CSOT, società del gruppo, è stata incaricata della produzione di detto pannello. Inoltre, va notato che questo pannello occupa il 90% della parte anteriore del dispositivo. Ciò che è interessante e forse la chiave di DragonHinge è che può essere piegato come preferisci. Qualcosa che lo differenzia da sistemi come il Galaxy fold o Huawei mate x.

TCL ha sviluppato DragonHinge come sistema pieghevole per il telefono. Come accennato, è una cerniera che permette piegare il telefono verso l'esterno, verso l'interno o ripiegarlo su se stesso, come se fosse uno smartphone a conchiglia. Una versatilità che si preannuncia fondamentale in questo sistema, oltre ad adattarsi a più tipologie di situazioni. È composto da più piccoli moduli, che permettono alla curvatura di avere un raggio per evitare problemi nella zona.

Sul retro del telefono possiamo vedere tre telecamere, di cui non abbiamo informazioni per ora. Sulle specifiche che possiamo aspettarci non ci sono informazioni, poiché si tratta di un prototipo. Quindi per tutto il 2019 possiamo aspettarci che TCL / Alcatel ci lavori. Quindi con il passare dei mesi ne sapremo di più. Come in altri modelli pieghevoli, è progettato con il multitasking come obiettivo principale. Consentirà agli utenti di avere più app aperte e di lavorarci facilmente.

Design TCL Alcatel

Questo è qualcosa di importante, perché negli smartphone pieghevoli, l'operazione di piegatura e apertura del telefono è qualcosa che verrà eseguita innumerevoli volte. Qualcosa su cui TCL ha fatto affidamento nello sviluppo di questa tecnologia DragonHinge per i suoi smartphone pieghevoli. Per adesso, Hanno già cinque diversi prototipi di telefoni di questo tipo. Non sappiamo se verranno lanciati tutti. Anche se il primo arriverà nel 2020, come ha detto l'azienda. Possiamo vedere che scommettono su diversi formati, mostrando una grande varietà in questo campo di telefoni Android pieghevoli.

Dalla compagnia vedono questi paraventi come una grande opportunità. Soprattutto quando si tratta di rivoluzionare i design, che negli ultimi anni sono diventati un po 'stagnanti, poiché i modelli di un marchio assomigliano molto a quelli di altri marchi su Android. Con dispositivi di questo tipo

Perché TCL aspetta fino al 2020?

Prototipo TCL Alcatel

Se hanno già un prototipo, molti si chiederanno quali siano le ragioni di TCL e Alcatel per voler aspettare fino al 2020. A differenza di marchi come Huawei o Samsung, l'azienda non ha la necessità o l'obiettivo di posizionarsi come uno dei leader in questo segmento o di posizionarsi come marchio premium in esso. Pertanto, preferiscono aspettare fino al 2020 fino al lancio di questo primo modello, qualcosa di simile a quello che farà LG.

Inoltre, la società lo ha detto vogliono aspettare che la tecnologia si affermi sul mercato. Qualcosa che indubbiamente richiederà un po 'di tempo per essere così. Con il passare dei mesi e l'arrivo dei modelli, oltre alle app e al sistema operativo in fase di preparazione, sarà più accessibile a un pubblico medio. Quindi vogliono aspettare il suo rilascio. In modo che tutte le sfide hardware e software che si presentano possano essere risolte per offrire una buona esperienza utente.

Come spiegato da TCL, questo dispositivo che arriverà nel 2020 tramite Alcatel, avrà un prezzo inferiore a 1.000 euro. Notevolmente più economico del Galaxy Fold e Huawei Mate X recentemente introdotti. Questo prezzo molto più basso rispetto ad altri marchi è uno dei motivi per cui aspettano. Poiché all'inizio tutte le nuove tecnologie sono molto costose.

Prototipi TCL Alcatel

Anche se una volta i processi di produzione saranno standardizzati, oltre ai possibili problemi in essi, il prezzo dei telefoni pieghevoli su Android scenderà. Quindi TCL e Alcatel saranno quindi in grado di produrre uno smartphone pieghevole con un prezzo inferiore, che è molto più accessibile per gran parte degli utenti del mercato. Intanto ci accontentiamo di vedere questi prototipi, fino all'arrivo del primo modello nel 2020 da Alcatel.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   santiago ramirez lopez suddetto

    Stupisci i contenuti che condividono sempre