Prepara i tuoi Nexus per l'aggiornamento Gingerbread

Prepara il tuo Nexus One (versione per sviluppatori) per l'aggiornamento tramite OTA di Android 2.3 (Gingerbread) per i prossimi giorni, suona bene, giusto? Questa frase è stata pronunciata da Kron0x sul suo canale Twitter circa 15 ore da quando ho scritto questo post, questa persona che lavora per Open Handset Alliance.

In questa frase abbiamo tre cose da evidenziare, la prima è che viene detto ancora una volta Gingerbread è la versione 2.3 di Android; il secondo, che come si vociferava il lancio di Gingerbread sia sotto forma di SDK e la sua versione finale per i terminali è molto, molto vicino (scommetterei su questa settimana) e infine terzo, il Nexus One commercializzato come ADP essere quelli che ottengono questo aggiornamento per primi.

Come con Froyo, tutti i terminali Nexus One che sono stati acquistati direttamente da Google per essere utilizzati come ADP o quelli che sono stati distribuiti nei loro laboratori, riceveranno Android 2.3 non appena viene saputo.

Questa settimana sarà divertente.

Visto qui


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

4 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Jejunum Power suddetto

    Ecco 2 cose:

    Oppure Google va un po 'più veloce del normale con le versioni del suo Android (è come se un mese si e un altro anche Windows 2000, XP, Vista, 7, ecc.)

    Oppure alcuni produttori di telefoni non sono a conoscenza del gioco quando si tratta di aggiornare le versioni.

  2.   Nn suddetto

    Quindi è impossibile porre fine alla frammentazione. Ad eccezione del telefono Google, il resto dei produttori dubita che si aggiornerà a questa velocità a meno che non crei un reparto speciale per i loro terminali Android.

  3.   Terra di Mordor suddetto

    @Nn I produttori hanno creato il problema da soli. Se le tue "personalizzazioni" fossero applicazioni come le altre, non ci sarebbero problemi con gli aggiornamenti, come accade con le applicazioni che cambiano in modo significativo il funzionamento di Androd come Launcher Pro, ADW Launcher, ecc. Invece no, decidono di incorporare questo "valore aggiunto" nel firmware ed è così che devono lavorare per ogni aggiornamento.

    La banale questione della frammentazione servirà da parametro per la qualità e il pragmatismo dei produttori e, per ora, sospenderanno tutti.

  4.   joselo suddetto

    Il fatto è che Google dovrebbe fare gli aggiornamenti solo se vedrà un cambiamento importante poiché si dice che la versione 3.0 sarà, a differenza di questa che avrà solo alcuni piccoli miglioramenti, questo ci fa solo più frammentazione