Nel dettaglio: questo è il Kirin 980, il SoC della serie Mate 20 di Huawei

Huawei HiSilicon Kirin 980

Dopo essere stato consolidato come il secondo marchio di dispositivi più venduto, Huawei continua a dare qualcosa di cui parlare. Questa volta, l'argomento da discutere riguarda il Kirin 980, il primo processore dell'azienda prodotto con un processo a 7 nm.

Attraverso Cipro, che era incaricato di rivelare in dettaglio come il Kirin 980, già AnandTech, un'altra azienda che ha etichettato i componenti e le sezioni di questo stesso, sappiamo già com'è questo chipset con doppia NPU che è presente nel nuovo lancio Mate 20 della compagnia. Continua a leggere!

Secondo i dati ufficiali, il SoC HiSilicon Kirin 980 misura solo 74.13 mm². L'angolo in alto a sinistra del SoC presenta la GPU Mali G76MP10. Allo stesso tempo, questo pezzo promette il 50% di prestazioni in più rispetto al predecessore Mali-G72 MP12 disponibile nel Kirin 970.

Kirin 980 in dettaglio

Il Kirin 980 è il primo SoC HiSilicon ad adottare la nuova tecnologia DynamicIQ di ARM, che consente di costruire chipset con design versatili. Le CPU Cortex A76 quad-core disposte in due coppie sono collegate all'unità condivisa DynamicIQ (DSU). La sua offerta offre diverse velocità di elaborazione: due a 2.6 GHz e due a 1.92 GHz. Ogni core in entrambe le coppie è dotato di cache L2 da 512 KB.

Su entrambi i lati della DSU si trova il Cortex A55 quad-core, che può funzionare fino a 1,8 GHz. Anche la cache L3 da 4 MB è collegata alla DSU. L'immagine sopra mostra anche la posizione dei driver RAM LPDDR4X. Il Kirin 980 è il primo SoC che ha una memoria RAM di 2,133 MHz di frequenza.

La cosa interessante del design di questo componente è questo non riesce a vedere l'unità NPU dual-core per gestire compiti di intelligenza artificiale. Dovrebbe essere presente sul chip, ma non è stato possibile identificarne la posizione. Secondo Huawei, l'unità NPU del Kirin 980 è due volte più veloce di quella del Kirin 970.

Smartphone introdotti di recente, come il Mate 20, Mate 20 Pro, Compagno 20X, Mate 20 RS Porsche Design e il Honor Magic 2, lavorano con Kirin 980. Le prestazioni dei telefoni della serie Mate 20 con questo System-on-Chip sono tali da trovarsi nelle prime tre posizioni del elenco dei telefoni più potenti di AnTuTu da ottobre di quest'anno.

(Via)


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)