Motorola Xoom, numero di modello, fascia di prezzo e versione di HoneyComb SDK

El Tablet Android che non vediamo l'ora di raggiungere il mercato è senza dubbio il Motorola Xoom, un dispositivo che ci mostrerà i vantaggi di nuova versione di Android che conosciamo da HoneyComb e che è stato sviluppato congiuntamente da Google e Motorola.

Conosciamo le specifiche, schermo 10,1 con risoluzione 1280 × 800 pixel, processore Nvidia Tegra 2 a 1 ghz di velocità, 1 Gb di RAM, fotocamera frontale da 5 Mpc e fotocamera posteriore con flash e capacità di registrazione 720p, uscita HDMI 1080p, connessione DLNA, Wifi , GPS, bussola digitale, accelerometro, barometro, 32 GB di memoria interna e opzione 3G. Quasi niente. Ebbene, Motorola sa di avere il meglio e non lo regalerà.

Fascia di prezzo e modelli Motorola Xoom

Segun TechRadar Motorola considera il tablet Xoom un prodotto premium e, come tale, il suo prezzo sarà in linea con questa qualità offerta. Tuttavia, commentano che il prezzo al quale sarà messo in vendita assicura loro che sarà un successo.

Se prendiamo come prezzo base quello del Galaxy Tab, che ha hardware molto più basso ed è stato rilasciato intorno ai 700 € (in formato gratuito), il prezzo dello Xoom salirebbe alle stelle. Attualmente ci sono tablet con Processore Nvidia Tegra 2 e 10 pollici di dimensioni che si aggirano intorno ai 400 euro e si vocifera che i tablet con HoneyComb e LG usciranno per un prezzo vicino ai 300 euro, dove posizioniamo lo Xoom?

Oltre al dettaglio del prezzo nella conversazione con il produttore americano, si conferma che ci saranno 3 modelli di tablet sul mercato, il primo che arriverà sul mercato statunitense nel primo terzo dell'anno, alcuni scommettiamo sulla fine di febbraio, che non avrà una connessione 3G e incorporerà solo la connessione Wi-Fi. Successivamente verrà lanciato il modello che incorpora la connessione dati 3G e che quindi vedremo legato a società operative telefoniche e poco dopo arriverà l'ultimo modello con connessione 4G.

Lancio di HoneyComb SDK

Le novità non finiscono qui e se di recente Abbiamo sentito Matías Duarte dire che HoneyComb non è una versione di Android esclusivamente per tablet, ora arrivano notizie contrastanti da Google stesso. Si dice che in questo momento Android 3.0 è un sistema per tablet Ma in seguito proveremo a unire entrambi i rami di Android, l'attuale Android 2.X con Android 3.X.

Questa idea è stata avanzata molto tempo fa quando Android 2.0 non era ancora stato rilasciato, a quel tempo si parlava della possibilità di suddividere il sistema operativo in due rami, uno per Smartphone e l'altro per tablet, sembra che le voci fossero non molto fuorviante.

Infine si dice che il file HoneyComb SDK Verrà rilasciato tra poche settimane e il sistema sarà nel repository ufficiale poco dopo. Questo punto che continuo a dire è uno dei più importanti quando si avvia il tablet con questa versione del sistema operativo. Non importa quanto sia potente il file Motorola Xoom e la versione HoneyComb è molto bella e spettacolare, se non ci sono applicazioni adattate a questa versione di Android sarà inutile e per questo è necessario lanciare l'SDK prima e meglio è.

Stiamo finendo gennaio e febbraio è molto affollato.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Kitkat suddetto

    La cosa più sensata è che ci sono due o tre rami di Android, uno per i telefoni cellulari, uno per i tablet e un altro per i televisori ... trovo difficile che in questi tre dispositivi possano condividere l'SDK al 100%, più di ogni altra cosa perché nei televisori l'interfaccia non lo è Può essere tattile, con il quale abbiamo già molti componenti dell'SDK che non possono essere utilizzati ... Il loro è che ogni dispositivo ha il suo SDK, poiché in questo modo si conoscono meglio i limiti di ciascun dispositivo e ad esempio non provi a realizzare un gioco per cellulare che richiede di utilizzare tutte e 10 le dita come se potessi ordinare su un Tablet ...

    Idealmente, i numeri vanno sempre insieme e che non esiste Android 3.0 per tablet, sui telefoni cellulari per Android 4.0 e sui televisori per Android 2.2 ... Idealmente, ogni versione di Android è per i tre dispositivi contemporaneamente, anche se per questo gli aggiornamenti dovrebbero essere annuali, perché non è la stessa cosa aggiornare l'SDK per un telefono cellulare che aggiornarlo per un telefono cellulare, tablet e televisore ... anche se mi dà che per i televisori avrà il proprio SDK con Google TV SDK ...

  2.   PolarWorks suddetto

    KITKAT ha ragione, più che i TV Touch sono già dietro l'angolo è solo il tempo e questo aiuterà molto il nostro Green Robotio, ora è bene che ogni dispositivo abbia un SDK perché non tutti vorranno svilupparlo per TV o Tablet , Penso che HoneyComb avrà la sua versione per smartphone con un altro nome o la versione 2.4 prima di entrare nel migliore di tutti IceCream o 3.0 per smartphone questo sarà il migliore in 3D e per questo l'hardware sarà qualcosa che non si vede 😉 cosa è meglio Google non resta che unificare tutti gli smartphone 2009 e 2010 a Froyo ovviamente quelli che lo supportano, e quindi ai tempi GingerBread, ora in tema di questo Tablet spero che quando ne vedrete davvero uno, sia quello che voi leggere e non Qualcosa che alla fine per $ 800 è meglio decidere per iPad 2 a un prezzo inferiore e un po 'ecc., Avere altre opzioni non aiuterà Motorola / Google il mercato è cresciuto molto e le possibilità sono sufficienti, personalmente mi piace e attira la mia attenzione, ma Motorola è un altroil produttore che non è fedele agli aggiornamenti è un problema latente ed è diventato un'app che viene fornita con Android sin dall'inizio.