Come cambiare lo sfondo di una videochiamata su Google Meet

Google MeetAndroid

La piattaforma Google Meet si è creata da tempo una grande nicchia come piattaforma di videochiamata preferita dopo essere stata rilasciata da Google. Fino a marzo 20221 tutti gli utenti possono usarlo gratuitamente e questo lo ha aiutato a guadagnare seguaci.

Una delle sue ultime aggiunte è essere in grado di cambiare lo sfondo di una videochiamata, una cosa che si potrebbe fare Zoom tempo fa e che ai suoi utenti piaceva così tanto. Ora questa opzione diventa disponibile anche per tutti gli utenti della piattaforma Google Meet.

Come cambiare lo sfondo di una videochiamata su Google Meet

Non avremo bisogno di un Chroma per inserire uno sfondo di una videochiamata su Google MeetBasta selezionare un'immagine da quelle predefinite, caricarne una o persino sfocare lo sfondo. Tutti e tre sono piuttosto interessanti se vuoi dare un tocco diverso a quelle chiamate noiose.

La funzione è stata integrata con successo, richiede poco tempo e quindi puoi cambiarla ogni volta che vuoi utilizzando Google Meet:

  • In una videochiamata già creata vai ai tre punti verticali situato in alto a destra
  • Ora nell'opzione "Cambia sfondo" fai clic su di esso, seleziona cambia o sfoca lo sfondo di una videochiamata
  • Se hai fatto clic su Cambia sfondo, si aprirà un menu a discesa, Google ti mostrerà diverse immagini da modificare, anche se se fai clic su + puoi selezionare un'immagine e averla per selezionarla
  • Per sfocare puoi farlo leggermente o sfocare l'intero sfondo, a seconda di ogni cosa sarà in un modo o nell'altro

Con questo Google Meet fa un passo avanti, essendo una novità molto interessante per chi fa riunioni quotidianamente. La piattaforma offre videochiamate di circa 60 minuti per sessione, essendo un momento importante e tutto questo nella versione gratuita.

Google vuole implementare presto nuovi sviluppiPer questo ha diversi mesi davanti a sé ed è sempre bene tenere aggiornata un'applicazione che è diventata essenziale per molti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.