Android Oreo 8.1 riduce lo spazio delle applicazioni che non utilizziamo per risparmiare spazio

Android Oreo

Sicuramente in più di un'occasione, e probabilmente più di due, hai scaricato un'applicazione per testarla e dopo averla fatta, l'hai lasciata lì per darle un'altra possibilità, ma nel maremagnum delle applicazioni che abbiamo installato abbiamo completamente dimenticato, occupando uno spazio che potevamo dedicarsi ad altre attività come fotografie o installare altre applicazioni.

Da qualche tempo, la maggior parte dei terminali disponibili sul mercato, ci offre una capacità di 64 GB, una quantità troppo allettante per non provare alcuna applicazione a nostra disposizione. Google è consapevole di questa tentazione e con Android Oreo 8.1 ha implementato una nuova funzionalità che ridurrà lo spazio delle applicazioni inattive.

Riducendo le dimensioni delle applicazioni che non utilizziamo da tempo, possiamo risparmiare spazio da utilizzare per altri scopi. Questa funzione converte i file .dex delle applicazioni in .odex, per ridurre il loro spazio di archiviazione e non utilizza il sistema in nessun momento finché non li eseguiamo di nuovo, un processo che richiederà più tempo del solito, almeno la prima volta.

Questa è una mezza soluzione, poiché se parliamo di un'applicazione che occupa molto spazio sul nostro terminale, come i giochi di tipo Asphalt, lo spazio che occupa continuerà ad essere abbastanza importante. iOS 11, l'ultima versione di Apple per dispositivi mobili, ci offre una soluzione che a lungo termine può essere più vantaggiosa, da allora ci consente di eliminare automaticamente le applicazioni che non utilizziamo da tempo, una destinazione che prima o poi avrà questo tipo di applicazione. Ovviamente questa funzione può essere attivata o disattivata ogni volta che lo desideriamo. Se lo abbiamo attivato, tutti i documenti oi dati dell'applicazione o del gioco vengono memorizzati sul dispositivo e se lo reinstalliamo continueranno a essere disponibili.

Pochi giorni fa abbiamo parlato di un'applicazione Google chiamata Files GO, un file manager, per chiamarla in qualche modo e che allo stesso tempo ci permette di liberare regolarmente spazio sul nostro dispositivo, un'applicazione che attualmente è in fase beta e che può essere una soluzione più che accettabile per tutti quei terminali che quasi con ogni probabilità non lo faranno lasciamo l'aggiornamento all'ultima versione di Android 8. Il nostro collega Francisco ha registrato un video in cui possiamo vedere tanto il suo funzionamento come tutte le opzioni che Files GO ci offre. e dove ti mostriamo anche come scaricarlo direttamente.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.