Alcatel A3 al MWC 17

https // www.youtube.com / watch? v = vmONbafYS-g

Vi abbiamo già parlato dell'Alcatel A5 LED, un dispositivo che si distingue per la sua curiosità pannello di notifica posteriore. Ora è il turno del Alcatel A3, un telefono che entrerà a far parte della gamma entry-mid di gamma e che riserva delle sorprese molto interessanti.

Ho avuto l'opportunità di provarlo al MWC 2017, quindi ora ti porto il mio prime impressioni con questo Alcatel A3.  

Un telefono semplice in termini di design

L'Alcatel A3 è un telefono entry-mid di gamma, non stiamo parlando di un ottimo dispositivo. E come previsto, il suo design è molto normale. Non c'è niente di straordinario in questo senso, un telefono molto convenzionale.

Il suo corpo è realizzato in policarbonato si sente bene in mano ed è piacevole al tatto. Si noti che il telaio che circonda il terminale è in alluminio, conferendo all'Alcatel A3 un aspetto leggermente più premium.

I tasti di controllo del volume e di accensione e spegnimento del terminale offrono un percorso più che corretto e una resistenza sufficiente. Detto questo, un design corretto per un terminale di questa gamma.

Caratteristiche tecniche dell'Alcatel A3

Parleremo dell'hardware che monta questo Alcatel A3. In questo caso troviamo uno schermo formato da un pannello con diagonale di 5 pollici che raggiunge la risoluzione HD. Come avrai visto nelle nostre prime impressioni video, lo schermo dell'Alcatel A3 si comporta abbastanza bene, offrendo colori vividi e nitidi e un angolo di visione più che sufficiente.

E qui entriamo in un dettaglio che mi è piaciuto molto ed è il cassa frontale che ha questo Alcatel A3. Ci sono davvero due altoparlanti, situati nella parte superiore e inferiore del telefono e che offrono una qualità del suono abbastanza decente, invitandoti a goderti i contenuti multimediali.

Continuando con il resto delle funzionalità, MediaTek è stato incaricato di dare vita a questo telefono con una delle sue soluzioni più note. Sto parlando del SoC MTK 6737 quad-core che, insieme a 1.5 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, completano un hardware molto limitato.

Ho testato il telefono e non ho subito alcun tipo di LAG o interruzione durante il suo utilizzo, il telefono si è mosso in modo fluido attraverso le diverse finestre, ma ti dico già che non potrai giocare a giochi troppo all'avanguardia sul Alcatel A3 poiché quelle applicazioni che richiedono un grande carico grafico annegheranno senza dubbio questo telefono.

Ti ho già detto che si trattava di una fascia medio-bassa, quindi non potevamo aspettarci un hardware eccessivamente vivace. Sebbene Alcatel abbia una sorpresa: il Fotocamera principale da 13 megapixel con cui ha l'A3 e che sembra davvero buono. Ho fatto alcuni test sullo stand e la fotocamera ha funzionato molto bene.

A questo dobbiamo aggiungere un file Fotocamera frontale da 5 megapixel con flash per scattare selfie o autoritratti in condizioni di scarsa illuminazione. Un altro dettaglio degno di nota è il fatto che l'Alcatel A3 ha un sensore di impronte digitali. Non ho avuto la possibilità di testarne la funzionalità, ma il fatto che sia dotato di un sensore biometrico è un vantaggio.

Finalmente abbiamo una batteria di 2.460 mAh, più che sufficiente per supportare tutto il peso dell'hardware di questo telefono. Il grande ma? Che l'Alcatel A3 funziona con Android 6.0 M, quando dovrebbe essere già arrivato con l'ultima versione del sistema operativo di Google.

Mancano ancora due mesi a maggio, quando il Alcatel A3 in commercio ad un prezzo di 159 euro. Si spera in questo periodo di preparare un aggiornamento ad Android 7.0 Nougat perché può essere un fattore da tenere in considerazione. Di più se teniamo conto che per quella fascia di prezzo abbiamo soluzioni molto interessanti, come il Mogo G4, e che arrivano con Android 7.0.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Sonia suddetto

    Interessante! Per un terminale di fascia media, ha dettagli che lo fanno risaltare, come la fotocamera principale da 13mpx o il lettore di impronte digitali. Inoltre, ha un bel design, mi piace.