[APK] Abbiamo già Allo, scarica subito la nuova app di messaggistica di Google

Google ha promesso che avremmo avuto Allo prima della fine dell'estate, ed è proprio oggi, 21 settembre, quando ha reso disponibile la sua nuova app di messaggistica che scommetterà su Google Assistant e sarà una risorsa emotiva con una serie di vantaggi negli emoji.

La nuova applicazione di chat è ufficiale e per quelli di voi che ancora non vedono il pulsante "Installa" nel Google Play Store, è possibile scaricarla su quindi l'APK per scoprire la seconda app per la comunicazione tra le persone lanciata da Mountain View dopo Duo.

Allo ora ufficialmente disponibile

Google ha persino lanciato un file nuovo sito web dove spiega tutte le virtù e i vantaggi di questa app che nasce con l'idea di presente battaglia su WhatsApp essendo collegati al numero di telefono, potendo lanciare e ricevere SMS e avere tra le sue fila l'Assistente Google, uno dei servizi in cui Google sta mettendo più amore e impegno.

Allo

Eccolo collegato al tuo numero di telefono Ed è stato progettato, per ora, per gli smartphone. Tutti i contatti che utilizzano Allo verranno visualizzati automaticamente e quelli che non lo utilizzano potranno essere portati al download dell'app.

El asse centrale di Allo è l'Assistente Google, che è una parte importante di Android e Google in generale per i prossimi anni. Offre informazioni utili e collegamenti a informazioni contestuali e risposte naturali al filo della conversazione. Se, ad esempio, domani chiedi del tempo, otterrai una risposta naturale come se stessi parlando con una persona. È un assistente di chat che puoi utilizzare in qualsiasi momento durante la conversazione.

Primi passi con Allo

Avendo l'Assistente Google come protagonista principale di questa applicazione, dal momento in cui avvii Allo, lo avrai a disposizione come se fosse un'altra finestra di conversazione con un contatto. Se clicchi su di esso, ti darà il benvenuto e ti chiederà di dargli il permesso di utilizzare il GPS del dispositivo per localizzarti e quindi offrire informazioni più precise.

Allo

Fatto questo, Assistente Google offrirà una serie di carte che indicano la serie di domande che puoi porre relative a ristoranti, domande sulla conoscenza in generale, azioni (mettere promemoria / allarmi), previsioni del tempo, sport, viaggi, traduzioni, notizie e anche cose divertenti come video, immagini e barzellette. L'assistente proverà a fornire tutti i tipi di informazioni dalla comodità di chattare con qualcuno in modo che entrambi possano accedervi da quella conversazione.

Allo

Allo ha un file Pulsante FAB situato in basso a destra che ti porterà in una nuova schermata dove avrai tutti i contatti e la possibilità di avviare una chat di gruppo, una chat in incognito o aprire la conversazione con l'Assistente Google. C'è anche il pannello di navigazione laterale che si apre con uno swipe per accedere al profilo, ai contatti bloccati e alle impostazioni. Questi ultimi consentono di attivare il suono di messaggi, notifiche, modificarne il suono, la vibrazione e scaricare sempre file multimediali.

Google Allo è al suo primo giorno e per iniziare una conversazione con l'assistente è necessario utilizzare la lingua anglosassone. Quando sarà disponibile dal Google Play Store, sarà sicuramente attivato Google Assistant, che ha tutti quei comandi vocali che di solito usiamo in Google Now, quindi sarà questione di ore che possiamo avere conversazioni naturali con l'assistente.

Puoi scaricarlo dal Google Play Store, ma ho detto, se non lo hai ancora, scarica l'APK di seguito per avere Allo sul tuo smartphone e incoraggiare i tuoi amici e contatti a usarlo.

Scarica l'APK di Allo

L'app non è stata trovata nello store. 🙁

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Miguel suddetto

    Ebbene, nel mio androide si mette posimamente !!!!

    1.    Manuel Ramirez suddetto

      Prova a installare l'APK!