Il chip A14 Bionic dell'iPhone 12 delude in termini di prestazioni: lo Snapdragon 865 lo supera

Snapdragon 865

I benchmark servono a collocarci in quasi tutti gli scenari, per quanto riguarda le prestazioni e altre sezioni di elaborazione. AnTuTu è uno dei più apprezzati, insieme a Geekbench, nel mondo degli smartphone, spesso ci dice quanto siano potenti in base ai punteggi ottenuti dai chipset del processore che equipaggiano, sebbene ci siano anche altri fattori che influenzano i risultati. (RAM , ROM, GPU, ecc.), Ma in misura minore.

Ogni anno che passa, assistiamo a un'evoluzione significativa nel segmento dei processori di punta, essendo questi i costosi motori per terminali che normalmente non costano meno di 600-700 euro.

Nel caso di nuovo iPhone 12, parliamo di prezzi che arrivano fino a 1.600 euro e, per una cifra del genere, ci aspettiamo sempre grandi anticipazioni, ma quello che abbiamo potuto vedere con il nuovo e "promettente" Chipset Apple A14 Bionic, che ha il compito di dare alimentazione a questi cellulari, è che offrono una performance ben al di sotto di quanto annunciato dall'azienda di Cupertino e di quanto previsto.

Tanto è questo quello el Snapdragon 865 -così come la versione Plus- lo supera con un notevole vantaggio, e vale la pena ricordare che l'A14 Bionic è un concorrente e diretto rivale del non ancora annunciato Qualcomm Snapdragon 875, che sarebbe stato lanciato il mese prossimo o, al più tardi, a dicembre, e non della piattaforma mobile già nominata . Già lì vediamo dove vanno gli scatti.

L'A14 Bionic di Apple non è ciò che Apple lo dipinge

L'A14 Bionic arriva come parte con una dimensione del nodo di 5 nm. A livello di marketing, questo rappresenta un grande miglioramento in termini di prestazioni, e non solo in quello, ma anche nella pratica e, ovviamente, a livello teorico - questo è dimostrato dal Il nuovo Exynos 1080 di Samsung-. Tuttavia, nella presentazione dell'iPhone 12, Apple ha affermato che questo SoC aveva il 40% di CPU e il 30% di GPU al di sopra del predecessore A13 Bionic, e ciò che AnTuTu descrive in uno dei suoi test più recenti è che non è così.

A14 bionico vs A13 bionico

A14 Bionic (572.333) vs A13 Bionic (524.436) in AnTuTu

In questione, l'iPhone 12 Pro Max è passato nelle mani di AnTuTu, essendo questo il benchmark incaricato di dargli un punteggio di 572.333 punti nella sua piattaforma di test, cifra che non è affatto male e supera quella ottenuta dall'A13 Bionic di iPhone 11 e, quindi, della versione Pro Max di ha detto la serie predecessore, modello preso per il confronto e che è riuscito a segnare circa 524.436 punti.

Tuttavia, ciò che non si capisce è come questo chipset 5nm, con miglioramenti esplosivi annunciati non riesce nemmeno ad eguagliare lo Snapdragon 865, che ha un'architettura a 7 nm. Inoltre le percentuali sopra citate non corrispondono alla differenza tra le due cifre contrassegnate rispettivamente da A14 Bionic e A13 Bionic.

D'altra parte, se andiamo a top dei cellulari di fascia alta con le migliori prestazioni di AnTuTu, troviamo un tavolo dominato interamente dallo Snapdragon 865, per essere il chipset più potente di tutti oggi, al di sopra delle soluzioni Kirin ed Exynos più potenti del momento ... Il punteggio più alto di questo rankinh, che è stato registrato dal iQOO 5 Pro ed è 663.752 punti, rende la cifra ottenuta dall'A14 Bionic di Apple completamente ridicola, senza ulteriori indugi.

A quanto pare, il numero di transistor per unità di area nel silicio dell'A14 Bionic, che è di circa 11.800 milioni, secondo il produttore americano, non corrisponde del tutto alle aspettative generate. Tuttavia, le prestazioni dell'iPhone 12 non possono essere completamente messe in dubbio da questi dati.

Sebbene a livello grezzo il SoC di questi telefoni offra prestazioni inferiori rispetto allo Snapdragon 865, in pratica si accorcia la differenza nell'esperienza prestazionale, cosa che abbiamo già evidenziato con iPhone 11 e A13 Bionic, che non supponevano velocità di elaborazione lente. o molto lontani da quelli normalmente ottenuti con il suddetto processore Qualcomm.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.