Abbiamo testato a fondo lo Xiaomi Redmi Note 3, il mid-range più premium dell'anno

Torniamo con l'analisi e le recensioni video dei terminali Android dal paese della grande muraglia cinese, in questo caso particolare, abbiamo testato a fondo lo Xiaomi Redmi Note 3 o quella che per molti è la fascia media più premium di oggi.

Lo Xiaomi Redmi Note 3 ha, al momento, due varianti ben differenziate per la dimensione della memoria di archiviazione interna e la dimensione della RAM, quindi possiamo trovare un modello più semplice che ci costerà appena 150 euro che viene fornito con 2GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Nel caso dell'analisi che facciamo qui ad Androidsis, abbiamo acquisito il file Xiaomi Redmi Note 3 con 3 Gb di RAM e 32 Gb di memoria interna per poco più di 200 euro.

redmi-nota-3

Specifiche tecniche dello Xiaomi Redmi Note 3

Abbiamo testato a fondo lo Xiaomi Redmi Note 3

 

Marchio Xiaomi
Modello Redmi Note 3 / Hongmi Note 3
Piattaforma Android 5.0 Lollipop con layer Miui V7
Schermo IPS da 5'5 "con risoluzione FullHD 403 dpi e protezione Corning Gorilla Glass
Processore Mediatek Helio X10 64 bit a otto core 2.0 Ghz
GPU Potenza VR G6200
RAM Modelli da 2 Gb e 3 Gb
Memoria interna 16 GB di 2 GB di RAM e 32 GB di 3 GB di RAM
Videocamera posteriore 13 mpx con apertura focale 2.2 grandangolo di 78º e ​​doppio FlashLED
Fotocamera frontale 5 mpx
connettività DualSIM MicroSIM - 2G: GSM 900/1800 / 1900MHz 3G: WCDMA 850/900/1900 / 2100MHz 4G: FDD-LTE 1800/2100 / 2600MHz - Wifi - Bluetooth 4.1 - GPS e aGPS GLONASS - OTG - Radio FM
Altre caratteristiche Finiture in metallo e sensore di impronte sul retro con una risposta di soli 0.3 secondi
Batteria Polimero di litio non rimovibile da 4000 mAh
Dimensioni 150 x 76 x 8'65 millimetri
peso 164 grammi
Prezzo € 153'38 modello da 16 Gb e € 200 modello da 32 Gb

Il meglio dello Xiaomi Redmi Note 3

lettore di impronte digitali xiaomi-redmi-note-3

Redmi Note 3 con corpo in metallo e fondello in alluminio

All'interno di ciò che potremmo considerare il meglio di questo Xiaomi Redmi Note 3, tralasciando il suo prezzo imbattibile, non possiamo non citare molte cose che lo rendono per mio gusto personale nella migliore fascia media del momento attuale, sia per il suo delicate finiture premium su corpo in metallo e retro in alluminio con una lunetta argentata che dona un elegante tocco cromato al terminale, come da specifiche tecniche squisite al livello di qualsiasi fascia alta sul mercato attuale.

Inoltre, Xiaomi ci offre un'ottima esperienza utente insieme ad alte prestazioni di Android Lollipop sotto questo virtuoso strato di personalizzazione MIUI V7 pensato e messo a punto per ottenere il massimo dal hardware impressionante dello Xiaomi Redmi Note 3.

xiaomi-redmi-note-3-side

Per riassumere i concetti di meglio che andremo a trovare in questo Xiaomi Redmi Note 3, qui lascio come elenco tutto ciò che può evidenziare al meglio ciò che per me è il miglior terminale Android di fascia media del momento:

  • Sensazionale livello di personalizzazione MIUI V7.
  • Finiture sensazionali in metallo e alluminio.
  • Schermo IPS sensazionale con protezione Gorilla Glass e una buona densità di pixel per pollice.
  • 3 Gb di RAM e 32 Gb di memoria interna che ci consentono di archiviare molte applicazioni e di giocare ai giochi più esigenti sul mercato.
  • Un processore a otto core di alta qualità e affidabilità.
  • Fotocamere integrate tra le migliori che possiamo trovare in questa fascia di prezzo, tanto che per molti terminali di gamme superiori le vorrebbero per se stesse.
  • Suono e potenza di alta qualità che lo rendono ideale per godersi i contenuti multimediali ovunque anche senza la necessità di utilizzare le cuffie in ambienti più rumorosi.
  • Una clamorosa batteria da 4000 mAh che sebbene questa versione di Miui non ne trae il massimo, sicuramente nei futuri aggiornamenti via OTA verrà risolto il problema dell'eccessivo consumo della batteria. Anche così, ci arriveremo più che a sufficienza senza ricaricare alla fine della giornata con circa 4 ore e mezza o anche 5 ore di schermo.

Vantaggi

  • Finiture sensazionali
  • Schermo IPS FullHD
  • 3 GB di RAM
  • 32 GB di memoria interna
  • Sensore di impronte digitali
  • Miui V7
  • Fotocamere sensazionali

Il peggiore dello Xiaomi Redmi Note 3

my-redmi-note-3-side

Quanto al peggio di cui possiamo parlare Xiaomi Remdi Nota 3, Non so se sarà il peggiore visto che non rientra nelle sue specifiche tecniche, una delle cose che ci può mancare, soprattutto chi decide di acquistare il modello con 16 Gb di memoria interna, è quello che non hanno uno slot MicroSD e poter così espandere la memoria di archiviazione interna del terminale, anche così non do troppa importanza a questo perché solo per 30 euro in più abbiamo il modello vitaminizzato con 32 Gb di memoria interna e 3 Gb di RAM.

Abbiamo testato a fondo lo Xiaomi Redmi Note 3

D'altra parte, sebbene la sua ottima batteria lo abbia già incluso nel migliore dello Xiaomi Redmi Note 3, ho voluto includerlo anche tra i peggiori del terminale sin da quando per il momento e fino a quando Xiaomi non lo riparerà ufficialmente tramite aggiornamento di sistema, sì Beh, è ​​una buona batteria che ci permetterà di risparmiare l'intera giornata di autonomia, il sistema operativo non è sintonizzato al massimo in quel senso e non siamo riusciti a ottenere il massimo da quello che avrebbe dovuto essere un batterista eccezionale.

Svantaggi

  • Nessun NFC
  • Non supporta MicroSD
  • Non ottieni il massimo dalla grande batteria integrata

Opinioni del redattore

  • Valutazione dell'editore
  • 5 stelle
153,38 a 200
  • 100%

  • Xiaomi Nota 3 Redmire
  • Recensione di:
  • Postato su:
  • Ultima modifica:
  • disegno
    Editore: 99%
  • Schermo
    Editore: 99%
  • Performance
    Editore: 97%
  • Macchina fotografica
    Editore: 99%
  • Autonomia
    Editore: 95%
  • Portabilità (dimensioni / peso)
    Editore: 95%
  • Qualità del prezzo
    Editore: 99%

Test delle fotocamere Xiaomi Redmi Note 3

Registrazione video

Esempio di fotografie scattate con il Redmi Note 3


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

8 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Alfonso suddetto

    Si spera che la rom possa essere modificata o ruotata

  2.   Luis M. Ampos suddetto

    L'ho già ricevuto in Argentina e accetta l'NFC, ma in realtà non ne ha praticamente bisogno, perché può essere accoppiato tramite bluetooth
    Se è un peccato che tu non abbia il cinturino per 4G 700/800 (in Cina non lo usano)

    1.    Nicolas Ramirez suddetto

      Ciao Luis! Come ti sei comportato con le dogane e le importazioni?

  3.   Jorge suddetto

    Ciao, ho un negozio fisico in Spagna e vendiamo Xiaomis, questo in particolare stiamo vendendo abbastanza bene, apprezzo la tua analisi ma apprezzerei ancora di più se potessi fornire prezzi reali, e se possibile in Spagna, parliamo di IVA, ecc. I cinesi non invadono completamente, compriamo prodotti cinesi ... ma con l'IVA, non inserirò che vengono in inglese e cinese, o spaventano con le garanzie, gli acquirenti di Internet vengono ogni giorno in modo che possiamo flash e traduci il xiaomi. Ai prezzi che menzioni aggiungi il 21% di IVA e la commissione che i negozi "fisici" possono prendere, la configurazione, in modo che possano vedere, toccare, sentire, annusare, gustare gli xiaomi, e tutto questo mentre si godono l'aria condizionata o il riscaldamento , senza contare che in un negozio fisico si deve arrivare e prendere senza rischi di dazi doganali, ecc ... che se arriva ed è originale. Per cui insisto, dai i prezzi, ma fai attenzione a quello che ti sto dicendo, in un negozio fisico il prezzo ragionevole per questi cellulari sarebbe € 229 per il 2gb di ram e € 279 per il 3gb, circa € 10 sotto o sopra , se non sono in queste scale, è qualcosa che non stanno facendo legalmente nella hacienda "che siamo tutti", quindi non andare alle manifestazioni di "salute pubblica" e comprare in Aliexpres, o comprare nei bazar cinesi che compra tutto in "cobo calleja». Grazie per aver collaborato al recupero della Spagna, non voglio entrare in politica o rimproveri, in fondo i politici sono spagnoli a cui è stato dato il potere, e che non sanno parlare inglese, cambiamo prima gli spagnoli, abbiamo essere patrioti, repubblicani o monarchici, ma patrioti.

    1.    Guerrero suddetto

      Quello che dici amico. Ma io, finché continuo a raccogliere la miseria che guadagno lavorando le ore atroci che lavoro, grazie al mio amato governo spagnolo, che chiude un occhio e guarda dall'altra parte, mentre loro guadagnano gli atroci salari che guadagnano, Continuerò ad acquistare siti come Aliexpres e altri posti. E comprendendo molto bene quello che dici da mercante, noi, semplici compratori mortali, ci lasciamo toccare la fibra patriottica nel naso. L'EURO È L'EURO. E compreremo, dove ci danno il miglior prezzo. Ad Aliexpres, ho comprato il. Xiaomi Redmi Note 3, versione 3gigas di ram e 32 di storage, più una protezione per lo schermo e due custodie protettive. Uno di silicone e l'altro di alluminio dorato. Tutto è arrivato a 200 euro. Non pagare nulla aggiunto all'arrivo della spedizione. E fino ad oggi, dopo il mese, sono più che felice. Il terminale è fantastico ed è fantastico. Quindi suppongo che la maggior parte di noi capisca perfettamente la tua mostra, ma ora grazie a Internet e non dover ricorrere solo al negozio locale e poter acquistare ovunque sul pianeta senza lasciare la tua stanza, è quello che è. Non c'è altra scelta che abbassare i prezzi o morire. Il libero mercato non era voluto ??. Bene, ce l'abbiamo. Ora che i commercianti non si lamentano perché gli utenti ordinari comprano dove meglio si adatta alle nostre tasche, ok. Grazie a tutti.

  4.   CHRISTIANZAO suddetto

    Il video mi è piaciuto, grazie Francisco, ormai manca solo la BatleZone contro l'immortale LG G2 hehehe, aspetto i test, ho già preso questo Xiaomi il 5 feb

  5.   Jose suddetto

    Ciao, non ho resistito a rispondere ai commenti precedenti sui negozi spagnoli.
    Costa di più pagare qualcosa quando lo vediamo più economico in un negozio cinese ma io appoggio Jorge e penso che ci sia qualcosa che Guerrero non ha saputo / voluto vedere:
    Se compriamo tutto nei negozi cinesi, il nostro commercio va a puttane e quindi tutta la nostra economia.
    Per farci risparmiare 20 o 30 euro, le aziende spagnole chiudono e se chiudono negozi di elettronica in Spagna, i posti di lavoro in quei negozi scompaiono, e non solo i negozi di elettronica, il problema riguarda tutti.
    Inoltre, quel disoccupato eviterà di fare spese inutili come mettere una nuova finestra in casa sua, comprare una macchina, andare a cena in un ristorante dove magari lavora tuo figlio o te stesso, dato che le persone non vengono al tuo ristorante, sicuramente il tuo il capo ti licenzierà, con il quale andrai comunque alla disoccupazione o il tuo stipendio di cui ti lamenti ora (come me) sarà ridotto ancora di più.
    Dobbiamo quindi capire che comprando tutto in Cina facciamo crescere solo l'economia cinese, comprando anche qui, ma facciamo crescere anche la nostra.
    Certo, meglio non avere problemi con un cellulare acquistato in quei negozi che ci piacciono tanto, dimenticarsi di garanzie o resi, penso che per 30 euro in più ne valga la pena.
    Guerrero, Non si tratta di patriottismo, so che essere un patriota di un paese che ti ruba giorno per giorno dà molto fastidio, ma dobbiamo risolverlo con la nostra democrazia.
    Se continuiamo con questo atteggiamento continueremo a peggiorare ancora, dobbiamo confrontare e soppesare i prezzi e non lasciarci ingannare ma non appoggio il tuo ragionamento in questo caso, mi dispiace.

  6.   Jose suddetto

    Ciao, non ho resistito a rispondere ai commenti precedenti sui negozi spagnoli.
    Costa di più pagare qualcosa quando lo vediamo più economico in un negozio cinese ma io appoggio Jorge e penso che ci sia qualcosa che Guerrero non ha saputo / voluto vedere:
    Se compriamo tutto nei negozi cinesi, il nostro commercio va a puttane e quindi tutta la nostra economia.
    Per farci risparmiare 20 o 30 euro, le aziende spagnole chiudono e se chiudono negozi di elettronica in Spagna, i posti di lavoro in quei negozi scompaiono, e non solo i negozi di elettronica, il problema riguarda tutti.
    Inoltre, quel disoccupato eviterà di fare spese inutili come mettere una nuova finestra in casa sua, comprare una macchina, andare a cena in un ristorante dove magari lavora tuo figlio o te stesso, dato che le persone non vengono al tuo ristorante, sicuramente il tuo il capo ti licenzierà, con il quale andrai comunque alla disoccupazione o il tuo stipendio di cui ti lamenti ora (come me) sarà ridotto ancora di più.
    Dobbiamo quindi capire che comprando tutto in Cina facciamo crescere solo l'economia cinese, comprando anche qui, ma facciamo crescere anche la nostra.
    Certo, meglio non avere problemi con un cellulare acquistato in quei negozi che ci piacciono tanto, dimenticarsi di garanzie o resi, penso che per 30 euro in più ne valga la pena.
    Guerrero, Non si tratta di patriottismo, so che essere un patriota di un paese che ti ruba giorno per giorno dà molto fastidio, ma dobbiamo risolverlo con la nostra democrazia.
    Se continuiamo con questo atteggiamento continueremo a peggiorare ancora, dobbiamo confrontare e soppesare i prezzi e non lasciarci ingannare ma non appoggio il tuo ragionamento in questo caso, mi dispiace.
    A proposito, movilaco.