Xiaomi presenta Mi Pad: tablet da 7.9 pollici con risoluzione 2048 × 1536 e chip Tegra K1 al prezzo di 179 €

Mi pad

Xiaomi è uno dei migliori produttori cinesi al momento del lancio prodotti molto buoni con un'alta qualità e che hanno sempre un ottimo prezzo, come con il primo tablet che porta sul mercato per competere direttamente Contro l'iPad di Apple, dal momento che siamo di fronte a un dispositivo che ha uno schermo Sharp con una risoluzione di 2048 x 1536 e che ha un processore Tegra K1 2.2 Ghz, diventando il primo tablet ad utilizzare il nuovo processore Nvidia.

E quale modo migliore se non presentare questo nuovo prodotto Xiaomi con un prezzo che inizia a risuonare nelle nostre teste come una vera opzione di acquisto, dal momento che sarà disponibile per soli 179 euro nella sua versione da 16 GB. Quando abbiamo detto che Xiaomi vuole competere direttamente contro Apple, è che la premessa dei suoi manager è la stessa, e da quello che sembra, hanno grandi speranze per il loro nuovo tablet, che a prima vista sembra fantastico.

Sono circolate varie indiscrezioni sull'aspetto del primo tablet Xiaomi, quindi ora può essere confermato, dal momento che Lei Jun, co-fondatore e CEO di Xiaomi, rivelato in un evento tenutosi a Pechino al Mi Pad.

Un dispositivo da 7.9 pollici, disponibile in sei colori, e che a prima vista assomiglia molto all'iPad di Apple. Risoluzione 2048 × 1536 sullo schermo, creato da Sharp e Youda e con un processore Tegra K1 2.2 GHZ.

Per il resto, il tablet Mi Pad ha 2GB di RAM, 16GB di memoria interna che può essere espandibile fino a 128 GB tramite scheda microSD. La fotocamera posteriore è da 8MP e quella frontale da 5Mp.

Xiaomi Mi Pad

Puoi acquistarlo al prezzo di 179 € nella sua versione da 16 GB, mentre il 64GB per 199 €. È curioso che produttori cinesi come OnePlus o Xiaomi, quando presentano le loro versioni più grandi in deposito, non aumentino enormemente il prezzo come se ne facessero altri. Qualcosa da ringraziare e che consente, che per 20 € in più possiamo avere fino a 64 GB nel nostro nuovo tablet.

Al momento la sua disponibilità è un mistero, nonostante l'azienda preparerà una versione di prova per giugno, quindi non ci vorrà molto per vederlo sul mercato.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.