Samsung produrrà il chip Snapdragon 820

Snapdragon 820

Quando abbiamo avuto il primo punto di riferimento del chip Snapdragon 820 e delle varie novità legate agli smartphone che lo includeranno nelle sue viscere, potremmo dedurre che quest'anno è Sarebbe quello del ritorno di Qualcomm per offrire il meglio della loro esperienza nei chip mobili. Un record nel punteggio per un chip che ha dimostrato una grande efficienza energetica, un livello più alto di capacità grafica e quella che sarebbe una potenza raddoppiata in quella che è l'elaborazione di tutti i tipi di calcoli che serviranno a offrire maggiori prestazioni in ciascuno di quegli smartphone che arriverà per tutto l'anno.

Samsung ha confermato oggi che è iniziato la produzione di massa della seconda generazione della tecnologia FinFET a 14 nm. Questa notizia porta con sé la conferma che l'imminente processore Snapdragon 820 di Qualcomm sarà basato su questa tecnologia che gli consentirà di sfruttare il Low-Power Plus (LPP) che si traduce in miglioramenti delle prestazioni oltre che in una migliore efficienza energetica. prestazioni pur non consumando la stessa potenza della batteria. Questo, insomma, ci permetterà di accedere ad app con maggiori potenzialità e videogiochi che elevano il livello a cui siamo ormai abituati.

Snapdragon 820 con LPP

L'inclusione di questa tecnologia FinFET a 14 nm significa che questo chip Snapdragon 820 ha la funzione LPP (Low Power Plus). Parlando chiaramente, questo consentirà al chip di funzionare a una velocità del 15% più veloce mentre consuma il 15% in meno durata della batteria rispetto ai chip utilizzati dalla stessa Samsung con questa tecnologia FinFET a 14 nm.

Snapdragon 820

Con questa notizia diciamo che Samsung e Qualcomm hanno fatto ammenda, anche se non hanno confermato se questo nuovo Snapdragon 820 sarebbe già integrato nei nuovi telefoni Samsung, incluso il Galaxy S7. Abbiamo già commentato in numerose occasioni come questo S7 potrebbe essere presente al Mobile World Congress di Barcellona il prossimo mese e che tra alcune delle sue specifiche più importanti avesse l'aspetto di questo chip.

Un accordo nella produzione di questo chip, non significa che Samsung lo utilizzerà sul Galaxy S7, afferma Patrick Moorhead, presidente e principale analista di Moor Insights & Strategy. Moorhead sostiene che Samsung lavora su ciò che è mobile e semiconduttori in modo molto separato, quindi non dovrebbe essere una premessa che implementi questo chip semplicemente perché lo produce.

Qualcomm torna in affari con Samsung

A causa dei gravi problemi della prima revisione dello Snapdragon 810, Qualcomm ha perso diversi affari in affari con Samsung quando ha deciso di utilizzare il proprio Exynos invece del fastidioso SoC nel suo Galaxy S6 e S6 edge. Qualcomm è rimasta sorpresa dalla cessazione dell'integrazione dei suoi chip nella fascia alta del produttore coreano, una decisione ben presa da Samsung e che ha fatto sì che i suoi telefoni non subissero i problemi di surriscaldamento che aveva l'HTC One M9. .

Exynos

Ma il ritorno ai suoi privilegi con un eccellente chip nell'820 gli consentirà di tornare a Samsung per integrare i suoi chip e dimostrare così quanto bene sappia fare le cose. Inoltre, ha il vantaggio di fornire una qualità e una potenza superiori con questo chip che consentirebbe a Samsung avere un Galaxy S7 con caratteristiche migliori per essere più competitivo nei confronti di Apple.

Vedremo questo nuovo SoC Qualcomm nel LG G5, Xiaomi Mi 5 e tanti altri che aspettano già di essere lanciati per dimostrare il loro grande potenziale. Ho già commentato varie volte come la stessa LG sia stata persino in grado di farlo ridurre la capacità della batteria della sua prossima ammiraglia per trovare la grande efficienza energetica che si ottiene dall'820. Va inoltre notato che questo miglioramento dell'efficienza è dovuto anche alla grande funzionalità di Marshmallow con il sistema doze.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.