Samsung avrebbe ricevuto segnalazioni di false esplosioni del Galaxy Note 7

Il Galaxy Note 7 è in grado di dare fuoco a case e auto

Mentre il programma di sostituzione per il Galaxy Note 7 affetto da un problema di batteria è in pieno svolgimento, sembra che alcuni clienti abbiano segnalato casi che, finalmente, si sono rivelati falsi.

Secondo un rapporto di ZDNet, Samsung ha ricevuto 26 false segnalazioni di altrettante unità Galaxy Note 7 che hanno preso fuoco dall'inizio del ritiro dei terminali.

Approfittando della sfortuna del Galaxy Note 7

Il rapporto diffuso da ZDNet indica che 12 di questi 26 casi sono stati segnalati sulla base di dispositivi che non hanno avuto problemi. Altri sette corrispondono a clienti non rintracciabili mentre i restanti sette casi sono di clienti che hanno annullato la sostituzione dopo aver denunciato l'incidente. Alcuni di loro hanno anche detto di aver gettato via il dispositivo.

L'origine di questi 26 presunti rapporti falsi è diffusa in tutto il mondo. La maggior parte di loro, nove in particolare, proviene dagli Stati Uniti. Tre di loro sono stati segnalati in Corea del Sud e due in Francia. Nel frattempo, nel Regno Unito, Canada, Singapore, Filippine, Turchia, Vietnam, Croazia, Romania, Iraq, Libano, Emirati Arabi Uniti e Repubblica Ceca, hanno presentato un caso in ciascuno di questi paesi.

Tre storie individuali

Il rapporto evidenzia anche tre storie individuali. Il primo racconta come un lavoratore di un negozio coreano abbia contattato Samsung online sostenendo che il dispositivo lo aveva sfruttato. Dopo, questa persona non è stata localizzata.

Un'altra di queste storie evidenziate dal rapporto ZDNet è avvenuta a Singapore. Lì, un cliente ha presentato un reclamo a causa di un Galaxy Note 7 che avrebbe preso fuoco. Tuttavia, questa persona non è stata in grado di fornire alcuna prova delle sue dichiarazioni poiché, secondo lui, ha lanciato il dispositivo attraverso il finestrino del suo veicolo una volta che è stato avvolto dalle fiamme (il terminale).

La terza di queste storie di dubbia credibilità si è svolta in Canada. Nel paese vicino dello zio Sam, un impiegato Stavo cercando di ingannare la compagnia. A quanto pare, ha trovato attraverso Internet l'immagine di un Galaxy Note 7 che era esploso e ha preso fuoco. Né breve né pigro, l'individuo ha utilizzato questa immagine per presentare un reclamo a Samsung, affermando che si trattava del suo dispositivo.

Il programma di sostituzione del Galaxy Note 7

Dopo che la Consumer Product Safety Commission (CPSC) degli Stati Uniti ha messo in dubbio il modo in cui Samsung stava gestendo il problema delle batterie del Galaxy Note 7, e dopo sia questo ente che la Federal Aviation Administration (FAA) sollecitare Per consentire agli utenti di spegnere, non ricaricare e non utilizzare i propri dispositivi, o di registrarli come bagaglio sui voli, è stato finalmente avviato il programma di sostituzione che, forse troppo rapidamente, era stato annunciato in precedenza dalla compagnia sudcoreana.

Siamo a conoscenza della dichiarazione della Federal Aviation Administration relativa al Galaxy Note 7. La sicurezza e la tranquillità dei consumatori sono la nostra massima priorità. Abbiamo in programma di accelerare le nuove spedizioni di Galaxy Note 7 a partire da questa settimana al fine di alleviare i problemi di sicurezza e ridurre i disagi per i nostri clienti.

Tutto indica che Samsung ha compiuto ogni sforzo per risolvere questa crisi il prima possibile, anche se i suoi effetti devono ancora essere visti una volta sostituiti i terminali e riattivata la vendita.

Solo tre giorni fa, Samsung lo ha confermato Mezzo milione di unità inalterate del Galaxy Note 7 erano già state distribuite ai negozi al dettaglio negli Stati Uniticome Best Buy per iniziare ad essere distribuito poco prima della scadenza che l'azienda stessa aveva fissato come scadenza, il 21 settembre.

I clienti dovrebbero solo recarsi in un negozio che dispone di dispositivi sostitutivi e la modifica verrà effettuata sul posto. Un'altra opzione è gestire lo scambio tramite il programma ufficiale Samsung.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)