Problemi con il sensore di prossimità Xiaomi? La soluzione qui!

Csensore di prossimità xiaomi

Il tuo dispositivo Xiaomi ti dà problemi con il sensore di prossimità? Se la risposta è sì, non preoccuparti perché non sei l'unico. Nell'estate del 2021, migliaia di persone hanno segnalato questo tipo di problemi con questa parte del proprio dispositivo mobile. Tante furono le persone colpite che anche il società ha anche aperto un'indagine per scoprire quali sono state le cause di questo problema che ha colpito tanti utenti.

Se vuoi sapere quali sono stati i problematica che ha causato questo errore, così come è possibile soluzioni, sei nel posto giusto per scoprirlo.

Ci sono già state diverse persone che hanno segnalato problemi con il sensore di prossimità sui telefoni Xiaomi negli ultimi modelli, ma anche se dovrebbero, nessun telefono cellulare è perfetto, figuriamoci i suoi progettisti. Questo problema è stato qualcosa che ha frustrato molti utenti dell'azienda, poiché molte volte ha impedito, ad esempio, di ascoltare l'audio come una chiamata.

Cos'è il sensore di prossimità del cellulare e a cosa serve?

Dov'è il sensore di prossimità?

Il sensore di prossimità di un dispositivo mobile viene utilizzato in modo che, durante una telefonata, il lo schermo del nostro telefono rimane spento in modo da evitare di colpire tasti indesiderati con le nostre guance. Questo sensore si attiva, quindi, quando avviciniamo il telefono all'orecchio. Si trova nella parte anteriore superiore del nostro dispositivo, più precisamente sopra lo schermo. Un'altra delle funzioni del sensore di prossimità è quella di poter ascoltare gli audio delle grandi piattaforme di comunicazione, come WhatsApp o Telegram, privatamente come una chiamata. Quando andrai ad ascoltare l'audio e avvicinerai il dispositivo al tuo viso, il sensore di prossimità si attiverà automaticamente, permettendoti di ascoltare l'audio come una chiamata.

Motivi per cui il sensore di prossimità potrebbe non funzionare

Sensore di prossimità xiaomi non funzionante

Custodie e proteggi schermo

In primo luogo, e anche se può sembrare sciocco, il uso scorretto delle custodie di protezione mobile Potrebbe essere uno dei motivi per cui il sensore di prossimità del telefono non funziona correttamente. Una custodia che non è del modello del nostro telefono o che è mal progettata potrebbe interferire con il corretto funzionamento del sensore di prossimità del nostro dispositivo, coprendolo e rendendolo inutilizzabile. Lo stesso vale per il vetro temperato. UN cattivo posizionamento del vetro temperato del nostro cellulare può far rimanere inattivo il sensore di prossimità. Ecco perché è molto importante che quando posizioniamo la nostra protezione per lo schermo andiamo in un istituto specializzato in telefonia mobile.

Installazione di nuove ROM

La installare nuove ROM Potrebbe anche darci problemi con l'argomento a cui ci siamo riferiti. Ma per risolvere questo piccolo problema, basterebbe tornare al vecchio modello che usavamo in precedenza. Un'altra possibile soluzione sarebbe quella di individuare un firmware compatibile con il tuo dispositivo.

sensore danneggiato

Nel peggiore dei casi dovremmo sensore è stato danneggiato. La soluzione a questo sarebbe molto costosa poiché comporterebbe il cambio completo dello schermo del nostro telefono. Ecco perché, anche se può sembrare il contrario, è un elemento che, se ferito gravemente, dovremmo essere disposti a pagare un prezzo elevato se vogliamo continuare a godere del comfort che ci offre. Questo è il caso nella maggior parte dei casi, ma potrebbe esserci anche uno stabilimento nella tua città in cui possono solo cambiare il sensore. Per questo motivo, se sei così sfortunato da sperimentare ciò di cui ti stiamo parlando, ti invitiamo a informarti prima di cambiare l'intero schermo del tuo telefono.

sensore non calibrato

L'ultimo dei motivi sarebbe quello il sensore non è calibrato e devi farlo se vuoi divertirti. Questa attività può essere eseguita solo tramite software. Per fare ciò, ci sono diverse opzioni, come accedere alla modalità sviluppatore del tuo dispositivo, utilizzare un'interfaccia che attiviamo tramite uno script o utilizzare un'applicazione di terze parti. In ogni caso dovremo sempre seguire le indicazioni dell'interfaccia in modo che il nostro sensore di prossimità sia calibrato correttamente.

Modelli che stanno fallendo

Torniamo all'inizio, dove abbiamo accennato al fatto che migliaia di persone sono state colpite da questo problema e che, sulla base di questo, Xiaomi ha effettuato un'indagine per scoprire quali fossero le cause ed i modelli interessati da questo errore. Questo sondaggio potrebbe essere effettuato da chiunque, preferibilmente da coloro il cui telefono era del marchio. In esso, si interrogava su vari argomenti come quando fallisce, quanto spesso, quale applicazione usa l'utente per effettuare chiamate... Pertanto, con i dati raccolti, si potrebbe raggiungere una soluzione e questo problema potrebbe essere corretto nei dispositivi successivi. In effetti, è stata raggiunta una conclusione ed è stato stabilito che i modelli che potrebbero causare problemi erano i seguenti:

  • Mi 10T
  • My 10T Pro
  • Il mio 10T Lite
  • My Note 10 Lite
  • Redmi Nota 10
  • Note redmi 10 Pro

Questi dispositivi hanno sensore visivo, mentre il sensore che poteva dare meno problemi era il ottico.

Soluzioni al guasto del sensore di prossimità

Note redmi 10 Pro

Forse, se sei uno di quelli interessati o il tuo dispositivo è nell'elenco che abbiamo citato nella sezione precedente, sei interessato a sapere quali sono alcune delle possibili soluzioni che sono state studiate su questo argomento nel tempo.

Pulizia: un fattore chiave.

La pulizia è uno degli elementi più importanti per la corretta manutenzione del nostro sensore di prossimità, e che sarà determinante per il suo corretto funzionamento. Bisogna prestare particolare attenzione alla pulizia di quest'area poiché è abbastanza soggetta a sporcarsi, essendo una delle parti del telefono che ha il maggior contatto con il nostro viso. Per questo, puoi sempre portarlo da uno specialista in tecnologia mobile. Se vuoi una soluzione più economica e fatta in casa, puoi farlo da solo usando un panno in microfibra e alcool isopropilico, facendolo sempre con la massima cura possibile per non danneggiare ulteriormente il sensore o lo schermo. Devi stare molto più attento se lo sporco è incorporato nel tuo sensore.

Dì addio a coperture e protezioni

Se guardi da vicino, sarai in grado di dire se il problema è causato da questi elementi. In tal caso, dovrai smaltire la protezione per lo schermo e/o la custodia del telefono, a seconda dei casi. Come dicevamo all'inizio, i problemi con il sensore di prossimità sono spesso causati dal coperture che proteggono da più, interferendo con il sensore, o il screen saver fuori luogo. Di conseguenza, nel caso in cui rimuovi uno di questi due elementi, dovrai ottenerne uno di nuovo. Ovviamente, controlla bene prima di acquistarli che il coperchio non interferisca con il tuo sensore e che il vetro temperato sia ben posizionato.

Riavvia il dispositivo

Può sembrare che sia inutile, ma molte volte è l'azione più utile che possiamo intraprendere. Il riavvio del nostro smartphone può aiutarci a farlo rimettere in funzione alcune funzioni che erano state "congelate". Una volta riavviato il telefono, controlla se il problema è stato risolto e, in tal caso, non sarà necessario eseguire ulteriori azioni. In caso contrario, continua a leggere per saperne di più.

Verificare se le impostazioni del sensore di prossimità sono corrette.

Ecco i passaggi che devi seguire:

  1. Vai alle impostazioni del tuo dispositivo Xiaomi.
  2. Accedi alla scheda delle notifiche.
  3. Accedi alla sezione delle applicazioni di sistema.
  4. Seleziona le impostazioni di chiamata.
  5. Infine, seleziona le impostazioni delle chiamate in arrivo.

Successivamente, ti potrebbe essere presentata l'opzione per attivare e disattivare il sensore di prossimità. Per farlo funzionare correttamente, quello che dovremo fare è disabilitarlo dopodiché ricominceremo il nostro dispositivo. Successivamente, dovremo ripetere i passaggi e attivare l'opzione per farlo funzionare di nuovo correttamente.

aggiorna il telefono

È importante che tu sappia che quando ottieni un dispositivo mobile appena rilasciato, è possibile che non completamente lucidato, quindi dovrai utilizzare i nuovi aggiornamenti rilasciati per risolvere i possibili errori che potrebbero esserci sul tuo telefono. Questi aggiornamenti di solito ti vengono notificati, ma se in un momento specifico vuoi vedere se il tuo telefono ha un aggiornamento, dovrai seguire questi passaggi:

  • Apri l'app Impostazioni.
  • Fare clic sul menu Informazioni sul telefono.
  • Infine, fai clic su MIUI.

Ripristina le impostazioni di fabbrica del tuo smartphone

Ti consigliamo di farlo come ultima opzione visto che a nessuno piace tornare alla modalità iniziale del telefono una volta che lo abbiamo personalizzato a nostro piacimento. È molto importante che prima di ripristinarlo tu faccia a eseguire il backup del telefono per non perdere assolutamente nulla e, una volta ripristinato, lasciare il telefono com'era. Per fare ciò, dovrai andare nelle impostazioni del tuo telefono, fare clic su backup e ripristino e infine eliminare tutto. So che può far male, nel caso in cui perdiamo qualcosa e lo perdiamo, ma almeno in questo modo, una volta ripristinato, i nostri problemi con il telefono saranno risolti poiché tornerà alla modalità di fabbrica.


Come mettere gli emoji dell'iPhone su Xiaomi
Sei interessato a:
Come mettere gli emoji dell'iPhone su Xiaomi
Seguici su Google News

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.