Le specifiche del prossimo Sony XZ sono trapelate

Le immagini delle ammiraglie di Sony sono trapelate

La multinazionale Sony è stata caratterizzata negli ultimi anni da non sapendo come raggiungere i tuoi utenti, soprattutto nel mercato degli smartphone, dal momento che il resto dei suoi prodotti continua ad offrire una qualità abbastanza elevata, ma molto lontana da ciò che la caratterizzava 20 anni fa, quando avere un prodotto Sony era una caratteristica di esclusività e qualità a parti uguali.

Quando la maggior parte dei produttori di smartphone ha scommesso molto tempo fa per implementare uno schermo praticamente senza bordi, i ragazzi di Sony siamo rimasti sorpresi in passato MWC con uno schermo tradizionale, con bordi larghi sia in alto che in basso, non così nell'hardware che abbiamo trovato all'interno, ma per l'utente classico, ciò che è importante è ciò che vedi, non ciò che senti.

Le prossime ammiraglie di Sony

Ma sembra che per l'anno che stiamo per iniziare, Sony voglia scommettere sugli schermi più grandi possibili, riducendo al minimo i frame, sia in alto che in basso, anche se sembra che non si avvicinerà molto ai modelli senza bordi di Samsung, ma almeno sembra aver già trovato la sua strada. Per ora, e in attesa della presentazione ufficiale, che probabilmente avverrà nell'ambito del MWC di Barcellona, ​​sono già trapelate le specifiche di quella che sarà la seconda generazione della XZ.

Secondo questa fuga di notizie, la prossima Sony della gamma XZ ci offrirà il processore Qualcomm Snapdragon 845, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna, storage che potremo espandere utilizzando schede microSD, uno schermo da 5,5 pollici con risoluzione Full HD e tecnologia Triluminos e una batteria da 3.130 mAh compatibile con la ricarica rapida.

Il retro del terminale, oltre al sensore di impronte digitali, ci offrirà due fotocamere da 12 mpx insieme a un doppio flash LED, mentre sul fronte Sony punta su una fotocamera da 15 mpx. L'intero set sarà gestito da Android Oreo 8.1, logico considerando che l'arrivo di questo terminale sul mercato è previsto al più presto per la fine di marzo o l'inizio di aprile del prossimo anno.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.