Google creerebbe una divisione per la realtà virtuale

Cartone

Google è stato uno dei primi produttori a lanciare un visore per realtà virtuale. Sì, stiamo parlando dei famosi Google Cardboards. Quindi Samsung lancerà i suoi occhiali per realtà virtuale, Gear VR, così come stiamo vedendo anche altri produttori che presto lanceranno le loro alternative, come l'HTC Vive con la collaborazione di Valve o Oculus con il loro già noto Oculus Rift.

La realtà virtuale è sempre più presente e poco a poco vediamo come i produttori siano incoraggiati a produrre dispositivi in ​​modo che il consumatore possa godere di ciò che questa tecnologia offre. Google lo sa ed è per questo che sta tirando le fila per dedicare una divisione all'interno degli uffici di Mountain View dedicato e pensato esclusivamente per la realtà virtuale.

Tutto è iniziato un paio di giorni fa, quando all'interno di Google c'erano grandi cambiamenti che non sono venuti alla luce. Questi cambiamenti sono la mossa di Arcilla Bavor, ex vice presidente della gestione dei prodotti come GMail, Google Drive, Google Docs, tra gli altri prodotti realizzati in Google. Ora, invece, Bavor dedicherà il suo tempo alla realtà virtuale.

Google si affida anche alla realtà virtuale

Un altro dei movimenti manageriali di Google è Diane Greene che è arrivata al motore di ricerca dopo essere stata CEO di VMWare. Questa persona accompagnerà anche Bavor in questa nuova divisione di realtà virtuale. Con solo due mosse, i ragazzi di Mountain View hanno dimostrato di avere cose importanti e di fidarsi della realtà virtuale, quindi preferiscono che ci sia una divisione completamente dedicata alla realtà virtuale.

Vedremo cosa succede realmente con la realtà virtuale e Google Cardboard. Vedremo se i ragazzi di San Francisco tireranno fuori dai propri occhiali per realtà virtuale un sistema operativo pensato proprio per questo o se semplicemente continueranno come prima. Il gigante della ricerca su Internet ha già una storia nella creazione di nuovi prodotti progettati per gli occhiali, come i Google Glass, quindi non sarebbe irragionevole pensare che avrebbero lanciato un prodotto derivato dai famosi occhiali intelligenti progettati esclusivamente per la realtà virtuale.

cartone google 2

Al momento dovremo accontentarci di Google Cardboard, ma la creazione di questa nuova divisione negli uffici dei motori di ricerca significa che il futuro della realtà virtuale genera aspettative da parte della stampa e dei fan di tutto ciò che Google muove. Vedremo se durante la prossima Google I / O 2016 Può annunciare qualcosa al riguardo.

 

 

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.