Adobe porta i tuoi PDF nel cloud con il nuovo servizio Adobe Document Cloud

Adobe Document Cloud

Il cloud sta diventando la destinazione per tutti i tipi di file in modo che possano essere archiviati e sincronizzati sui diversi dispositivi che potremmo avere. Se prima relegavamo lo spazio di archiviazione al fisico di un disco rigido del nostro computer, ora ci sono un buon numero di soluzioni per salvaguardare quei file senza occupare quasi spazio su un dispositivo come un tablet o un PC.

Adobe è stato una delle aziende leader in questo sensoe non solo per portare lo spazio di archiviazione nel cloud, ma anche per offrire un abbonamento ai suoi popolari programmi di progettazione come Photoshop o Illustrator tramite Creative Cloud. Se questa compagnia ha i migliori programmi di design, ha anche Acrobat Reader per PDF e per questo ha lanciato Document Cloud per portarli nel cloud.

Come Google Drive ma a pagamento

Oggi ha annunciato Document Cloud, che ne porta alcuni Funzionalità di Google Drive per documenti come PDF per essere in grado di sincronizzarli su diversi dispositivi.

Adbe Document Cloud

Tra le caratteristiche di questo nuovo servizio c'è Acrobat DC per dispositivi mobili che ti permetterà di prendere un'immagine di un documento, migliorarla come se fosse una fotografia e manipolarla come un documento digitale per aggiungere anche dei campi. Altre sue virtù sono firma dei documenti per avere più "potenza" attraverso diversi dispositivi e quale sarebbe la sincronizzazione tramite questi stessi per poter avviare un file in uno per finirlo in un altro come il PC.

Questo nuovo servizio chiamato come Adobe Document Cloud sarà disponibile in un mese gratuitamente per gli abbonati a Creative Cloude per coloro che vogliono accedervi senza questo servizio di abbonamento sarà disponibile per $ 14.99. Non c'è niente di gratuito nel nuovo di Adobe per sincronizzare tutti i documenti PDF tramite la stessa app su iOS, Android, Windows e Mac.

Un'iniziativa di pagamento come altre lanciata da Adobe e che per gli abbonati a Creative Cloud diventa piuttosto interessante.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Actualidad Blog
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.